Come fare richiesta per l’assegnazione di un numero civico

Come fare richiesta per l’assegnazione di un numero civico

Per richiedere l’assegnazione di un numero civico, sarà necessario recarsi presso l’Ufficio Toponomastica del Vostro Comune di residenza. L’Ufficio di Toponomastica, si occupa dell’assegnazione dei numeri civici, ad edifici di nuova costruzione o ad edifici che sono sprovvisti di numero civico; l’Ufficio Toponomastica cura inoltre la revisione della numerazione civica, qualora ne ricorra la necessità, come previsto dalla norma relativa all’art 43 del DPR del 30 Maggio 1989, n. 23, relativo al Nuovo Regolamento Anagrafico della popolazione residente.

Richiedere un numero civico

Per richiedere un numero civico è necessario consultare e compilare un modulo da ritirare presso l’Ufficio di Toponomastica del Vostro Comune di residenza. L’ufficio ha inoltre il compito specifico di intitolare vie, viali, piazze, piazzali, larghi, vicoli, parchi e giardini della città; per intitolare strade o piazze o per cambiare il nome, verrà convocata a tal proposito una Commissione Consultiva, presieduta dal Sindaco del Comune, o per delega di quest’ultimo, dall’Assessore preposto.

Ufficio Toponomastica del Comune – competenze e attività

L’Ufficio Toponomastica del Comune, svolge le seguenti attività e ha le seguenti competenze:

  • rilevazione topografica delle nuove aree di pubblica circolazione e delle modifiche strutturali eventualmente verificatesi nell’assetto viario esistente;
  • ha il compito di redigere per ciascuna strada o per ciascuno gruppo di strade, planimetrie particolareggiate e corredate da apposite note di carattere tecnico e amministrativo;
  • deve curare tutta la fase istruttoria delle varie pratiche relative alla propria attività tecnica ed amministrativa;
  • attribuzione ed ordinamento della nomenclatura stradale;
  • assegnazione e registrazione della numerazione civica in apposite schede;
  • gestione ed aggiornamento dello schedario vario storico;
  • inserimento ed aggiornamento della cartografia toponomastica, relativa alle aree di pubblica circolazione;
  • rilascio di certificazioni ed informazioni sui toponimi e sui numeri civici;
  • direzione, controllo e contabilizzazione dei lavori inerenti l’apposizione e la manutenzione delle targhe viarie e degli indicatori civici numerici;
  • predisposizione di tutte le deliberazioni e determinazioni dirigenziali, riguardanti la toponomastica;
  • comunicazione ad altri uffici dei provvedimenti adottati in materia di nomenclatura stradale e di numerazione civica.

Richiesta attribuzione numero civico

L’indirizzo di un’abitazione, comprende ovviamente la determinazione del numero civico, indispensabile per individuare con precisione l’indirizzo. Il numero civico in particolare, ha la funzione di identificare un certo immobile, come posizione, rispetto ad un altro. Ogni qual volta  verrà costruito un nuovo edificio, sarà necessario richiedere l’apposizione di un nuovo numero civico: tale richiesta, come detto precedentemente, andrà avanzata presso L’Ufficio di Toponomastica del Comune di residenza dello stabile.

Determinazione del numero civico

La determinazione del numero civico compete di regola al Comune di residenza, e non è un’operazione casuale; l’ufficio preposto terrà infatti conto dell’ultimo aggiornamento riguardante la recensione della popolazione, in quel determinato Comune italiano.

L’ordine numerico che verrà utilizzato, dovrà in particolare considerare la differenza tra strade e piazze: nel caso delle strade vengono infatti immessi numeri civici dispari sulla sinistra della strada, e numeri pari rispettivamente sulla destra della strada; nel caso delle piazze, l’ordine dei numeri apposti, seguirà invece un criterio meramente progressivo.

Per quanto riguarda invece il momento nel quale avanzare richiesta di apposizione numero civico al Comune di residenza di un stabile, occorrerà a tal proposito seguire alcuni principi di ordine; questo poiché la numerazione andrà aggiornata in base a quelle che saranno le variazioni delle posizioni degli edifici e nel caso vi siano state delle demolizioni o costruzioni di nuovi immobili, lasciando pertanto inalterate le numerazioni esistenti.

Il proprietario di un edificio sarà tenuto a richiedere l’apposizione del numero, tramite domanda specifica al Comune di residenza con modello Istat: sarà opportuno indicare nella domanda il numero di contrassegni necessari all’immobile. In riferimento ai tempi di presentazione della richiesta di apposizione di numero civico, la richiesta andrà avanzata nel momento in cui si presenterà la domanda per l’agibilità dello stabile; entrambe le richieste dovranno essere avanzate prima di andare a vivere all’interno dell’immobile.

Agibilità di un immobile e richiesta numero civico

L’agibilità di un immobile verrà accertata mediante un controllo particolarmente scrupoloso ed accurato, a seguito del quale, verrà rilasciata una certificazione che eventualmente attesterà la sussistenza dei requisiti di sicurezza degli impianti e dell’igiene necessaria per vivere all’interno di un immobile.

Il Comune di residenza potrebbe fornire al proprietario dello stabile alcune indicazioni precise e dettagliate, relative alla grandezza e alle dimensioni da utilizzare per la realizzazione delle apposite targhe numeriche da esporre sull’immobile. In alternativa, il Comune potrebbe fornire delle targhette di misura standard, allo scopo di rendere uniformi le abitazioni che occupano una zona specifica del contesto urbano o extra urbano.

Acquistare casella per numero civico

Nella sezione del sito Varbox, dedicata a bacheche ed accessori, potrete prendere visione della nostra proposta relativa alla struttura per apporre il numero civico sul vostro immobile. La nostra proposta è caratterizzata da un’ottima qualità e fattura: struttura composta da tubolari e pannelli in alluminio trattato a norme UNI; placca frontale in profilato di alluminio, con incisione numero civico.

La struttura potrà essere appesa al muro dell’immobile, o in alternativa apposta sul portoncino di ingresso dello stabile. La nostra casella per numero civico, presenta dimensioni standard, ma potrà su richiesta essere proposta nella misura adatta ad accogliere numeri a tre o più cifre. La nostra azienda è specializzata nella lavorazione dell’alluminio ed è in grado di soddisfare qualsiasi richiesta delle nostra clientela, avendo ampliato il più possibile la nostro gamma di prodotti e la nostra proposta commerciale.

2019-03-01T12:50:12+00:00Blog|

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.